Trixie era una gatta randagia ferita da una pallottola, che aveva colpito la sua colonna vertebrale. A causa dello sparo la gattina era rimasta paralizzata, ed era stata trovata da alcuni residenti di Los Angeles mentre vagava senza meta per le strade.

Quando l’hanno salvata era incinta, e non riusciva più a muovere le zampe posteriori. Per fortuna è stata portata al «Milo’s Sanctuary», dove si sono occupati di lei. In una clinica veterinaria le è stato fatto un cesareo per far nascere i cuccioli. Quattro sono sopravvissuti, due non ce l’hanno fatta. Ma dopo l’operazione la gatta ha potuto occuparsi senza problemi dei suoi micetti tutto il giorno, grazie alle cure veterinarie.

gatta paralizzata

In realtà non è stata solo la loro mamma. La gatta ha adottato altri due felini ospiti della struttura da qualche mese, prendendosi cura di loro dopo la morte della loro mamma. «Nonostante non sia più in grado di camminare, Trixie non ha mai lasciato che qualcosa le impedisse di allevare i suoi cuccioli – continuano dallo staff-. E’ una gatta speciale».

Oggi i cuccioli sono già stati adottati da quattro famiglie di Los Angeles. Trixie ci ha messo un po’ di tempo in più per trovare una sistemazione fuori dal rifugio, ma è stata finalmente adottata da una volontaria del Milo’s Sanctuary. La signora l’ha chiamata «Trixiebelle Tenderheart», e oggi non potrebbe essere più felice di averla nella sua vita: «Non so nulla del passato Trixie – dice – ma quello che è sicuro è che da adesso in poi sarà amata ogni giorno».

gatta paralizzata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.