Ognuno di noi ha il suo frutto preferito e quando arriva la stagione giusta spesso finiamo per farne delle gran mangiate. Anche il gatto Ozzy ha il suo, ma ne fa di tutto tranne che cibarsene. Il micione di cinque anni, infatti, adora le pesche soprattutto come morbido letto su cui dormire. «Si strofina il muso, le usa come cuscino per riposare, o rimane semplicemente a guardia di loro» racconta Lydia Coutré, i cui genitori possiedono Ozzy.

Per ani le strane abitudini del gattone hanno deliziato le sue due sorelle umane Lydia e Lorena: «Lui è arrivato durante la prima stagione delle pesche che la nostra famiglia ha avuto – racconta la ragazza -. Le ha trovate sul tavolo e ha subito iniziato a sfregarsi su di loro. Pensiamo che sia probabilmente una sensazione che gli piace».

Il proprietario di Ozzy lascia le pesche a maturare su fogli di giornale, dandogli la perfetta opportunità di trasformare il tutto nella sua cuccia. Se la famiglia del micione vuole evitare che le pesche siano invase dai suoi peli deve inventarsi delle soluzioni alternative: «Mia madre una volta le ha messe nel seminterrato per tenerle lontane da Ozzy – spiega Coutré -. Ma ha ancora trovato i suoi peli, e lì vicino c’era un buco delle dimensioni di un gatto nel mezzo delle pesche che invece prima erano ordinate in file».

Ozzy ha vissuto con la famiglia Coutré da quando è stato adottato nell’autunno del 2013. Lorraine e sua madre erano volontarie presso la Harbour Humane Society di West Olive, nel Michigan, quando hanno deciso di dare un’occhiata ai gatti disponibili per un’adozione. In quel momento non avevano in programma di espandere la loro famiglia, ma quando Lorraine ha visto Ozzy è stato amore a prima vista: «Quando l’ho visto e non riuscivo a distogliere la mente da lui – ricorda Lorraine Coutré -. Quando stavamo per andarcene, lui si è completamente sciolto tra le mie braccia. Mia madre non ha potuto dire di no».

Ozzy è un gatto giocherellone e coccoloso, e ama solo le pesche. Per esempio odia le clementine: «Le annusa, fa una smorfia, alza il naso e scappa via. Ozzy non coccola nessun altro frutto, solo le pesche».

La strana storia d’amore di Ozzy è diventato ovviamente oggetto di tante foto che dalle chat familiari sono finite su Twitter. Un post della famiglia è diventato subito virale su Twitter raggiungendo i 200 mila “mi piace”.

Ozzy non sembra preoccuparsi di quanto sia diventato famoso, ma piuttosto per la fine della stagione delle pesche. «Sono contenta che Internet lo ami tanto quanto noi – racconta Coutré -. Probabilmente gli compreremo delle pesche fuori stagione per tenergli compagnia».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.