Si chiama Frankie ed è un gattino con una malformazione genetica molto rara: è nato con quattro orecchie e troppi denti, che a breve gli dovranno essere asportati. Vagava senza meta dopo essere stato abbandonato forse per questo motivo dal suo precedente proprietario, quando ha incontrato una coppia che nel guardarlo si è quasi commossa.

«L’abbiamo trovato insieme a un altro gattino davanti a casa nostra – dicono – l’amico stava bene, mentre lui aveva davvero bisogno di aiuto». I due felini sono stati portati al Geelong Animal Welfare Society di Victoria, in Australia. Qui i veterinari hanno rimosso a Frankie un occhio: «Aveva una brutta infezione a un occhio – spiegano – così l’abbiamo dovuto asportare perché il felino stava soffrendo troppo».

Un volontario che lavora per questa associazione ha portato il cucciolo a casa. Era convinto di tenerlo con sé a tempo determinato. Ma dopo alcune settimane ha capito non sarebbe più riuscito a riportarlo indietro: «Ho ospitato più di 80 gatti nell’ultimo anno, ma con lui è stato diverso. Non ho nessuna intenzione di separarmi da lui». Così Geordi l’ha adottato.

La Geelong Animal Welfare Society lo aiuta nel pagamento delle spese mediche e delle operazioni chirurgiche, e oggi Frankie grazie al suo nuovo proprietario ha forse conosciuto l’amore per la prima volta. «Un po’ di tempo fa il gatto ha anche fatto visita a una signora di 90 anni, e l’ha resa molto felice – racconta -. E con la sua forza e la sua voglia di vivere rende felice me ogni giorno».