Cani e gatti diventano ancora più preziosi di quanto non lo siano già. Una ricerca condotta dalla Georgia Southern University e pubblicata sulla rivista High Blood Pressure and Cardiovascular Prevention ha rivelato che questi meravigliosi compagni di vita proteggono la salute delle donne nell’insorgenza di gravi patologie quali stress e ictus.

Oltre che avere un compagno di vita eccezionale che comporta inevitabilmente l’umano a compiere più esercizio fisico giornaliero (a patto che giochiate con il vostro gatto), a ciò sembra che la compagnia quotidiana di cani e gatti siano un perfetto “scudo” contro lo stress.

Lo studio ha coinvolto 40 mila adulti sopra i 50 anni non affetti da nessuna malattia: i partecipanti alla ricerca sono stati egregiamente seguiti fino al 2006 ed è emerso che l’incidenza di morti per malattie cardiovascolari per chi non possedeva alcun animale era di 11 ogni 1.000 persone, mentre per chi aveva un cane o un gatto era di 7 ogni 1.000. In particolare è emerso che nelle donne la probabilità di morire di ictus risultava ridotta di circa il 40% rispetto agli uomini.

Jian Zhang, autore principale dello studio, ha però dichiarato a riguardo che  “Lo studio non deve essere interpretato come un incoraggiamento a possedere un peloso in casa solo per questo scopo. Poiché il tutto funziona se amiamo veramente i nostri compagni di vita…”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.