Il comportamento di un gatto può determinare il suo stato psicologico. Secondo come si muove puoi sapere se è soddisfatto, rilassato, o spaventato. Anche la depressione nei gatti si può diagnosticare osservando il comportamento del tuo amico. Se credi sia questa la situazione del tuo gatto, è comunque meglio contattare un veterinario che ti aiuterà a confermare la diagnosi e ti indicherà il modo migliore di procedere per migliorare la qualità di vita dell’animale.

Come capire se il tuo gatto è triste

Una delle maniere più semplici di stabilire se il tuo gatto è triste è osservare le sue abitudini di sonno. Pensa, come regola generale, che questi animali dormono circa 16 ore al giorno, ma quando sono tristi le ore di sonno aumentano e sarà molto più apatico durante tutto il giorno. Grazie alla convivenza con il gatto è facile conoscere un po’ le ore nelle quali tende a dormire e, pertanto, se vedi che negli ultimi tempi sono aumentate, puoi iniziare a intuire che qualcosa non funziona al meglio.

La tristezza o depressione in un gatto danneggia anche l’ora del cibo perché l’animale si mostrerà molto più svogliato e senza vitalità. Come avviene a noi persone che, quando siamo abbattuti, dormiamo di più e mangiamo di meno, agli animali succede esattamente la stessa cosa. Ma può succedere anche il contrario, ossia che il gatto inizi a mangiare in eccesso per saziare il suo malessere. Questo tipo di comportamento è più ossessivo e cerca di attenuare una carenza che il gatto sta sentendo a livello psicologico.

Pertanto, se noti che l’animale ha cambiato il suo comportamento con il cibo, può darsi che sia perché è triste, anche se possono esserci altri motivi connessi alla salute fisica quindi, è meglio andare da un veterinario affinché effettui un controllo medico.

È anche frequente che, se il tuo gatto è triste, diventi distante, poco affettuoso e possa anche avere atteggiamenti aggressivi persino con i proprietari. Ciò succede perché il gatto si trova in un momento psicologico complicato e non trova l’equilibrio, pertanto è più scontroso con i familiari e gli amici rispetto al solito. In questo senso, la reazione è la stessa che abbiamo noi che, quando abbiamo una brutta giornata, gridiamo o ci arrabbiamo anche per delle sciocchezze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.