Un comportamento del gatto quello di avere la lingua fuori dalla bocca da non sottovalutare. Innanzi tutto occorre stabilire, e questo il suo umano lo sa, se è un’abitudine consolidata oppure manifestatasi di recente e poi se trascorre molto tempo con la lingua di fuori. Potrebbe quindi trattarsi di una semplice abitudine del nostro felino, ma anche di un sintomo di un disturbo che merita l’attenzione del veterinario.

La lingua a penzoloni potrebbe nascondere stomatiti, piorrea, ulcera o anche stati di intossicazione. Queste patologie però sono generalmente accompagnate anche da altri sintomi come inappetenza, masticazione dolorosa, alito maleodorante o il tentativo di grattarsi la bocca con la zampa.

Se il gatto è stato sottoposto a casi di grande stress, il fatto che tenga la lingua di fuori può rappresentare anche il segnale di un problema molto serio come l’ipossia:
Il gatto non sta respirando bene e dunque è necessario portarlo immediatamente da un veterinario.

Come detto in precedenza è molto importante valutare se si tratta di un comportamento abituale del felino, se in precedenza non si è mai verificato, allora è bene farlo visitare da un veterinario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.