Tredici anni e tanto bisogno di amore. Per oltre un decennio, Moxie non ha ricevuto carezze. E quando una giovane donna si è presentata davanti alla sua vetrata, quasi non ci poteva credere che avesse scelto proprio lui.

Hannah era alla ricerca di un gatto e ha deciso di far visita al Wisconsin Humane Society. È lì che è venuta a conoscenza della tristissima storia di Moxie. «E’ in gattile dal 2004, da quando era cucciolo. Non sapevano se fosse stato adottato e riportato indietro, ma in tutti questi anni è sempre stato in gabbia».

«Ero già dell’idea di adottare un gatto anziano – racconta Hannah -. E quando ho visto la sua età accanto al suo nome, il mio cuore è sprofondato e ho subito capito che dovevo prendere lui».

La nuova vita di Moxie è iniziata lo scorso 26 gennaio. «Era molto solitario, ma non aveva paura di me. Mi avevano avvisato che molti gatti come lui preferiscono non essere toccati e che possono presentare comportamenti aggressivi, mordere e soffiare».

Ma Moxie aveva solo bisogno di qualcuno che potesse capire le sue esigenze e dargli lo spazio di cui aveva bisogno. In cambio, sarebbe stato il più fedele compagno di vita che si potesse mai incontrare.

Fra i due è subito scoccata la scintilla. «Si vede che gli piace la sua nuova casa. E anche se è piccola, insieme stiamo alla grande… mi segue ovunque, mi saluta quando torno a casa da lavoro ed è un ottimo scaldapiedi!».

«Dietro la sua corazza, Moxie si è dimostrato molto dolce e amorevole». Insomma, un gatto che è stato frainteso e snobbato per oltre un decennio, che ora ha trovato la compagna ideale della sua vita. Meglio tardi che mai.