Due piccoli gatti sono stati trovati abbandonati a Phoenix, in Arizona. Si erano miracolosamente mantenuti in vita a vicenda da soli fino a quando non sono arrivati i loro soccorritori.

Un mese fa, Melinda Blain, co-fondatrice di Bottle Baby Fosters, è stata contattata per un paio di gattini che necessitavano di aiuto. La loro mamma non si trovava da nessuna parte. Avevano delle ferite alle gambe, Melinda li ha presi subito con sé e ha cominciato a curarli e dar loro da mangiare.

«La femmina tricolore pesava solo 85 grammi, mentre il suo fratellino un micino rosso tigrato pesava 120 grammi. La gattina a cinque giorni di vita praticamente pesava quanto un gattino neonato sottopeso» racconta la donna.

È un miracolo che siano sopravvissuti senza mamma così a lungo e forse ce l’hanno fatta grazie al forte legame che hanno instaurato fra di loro: sono totalmente inseparabili e piangevano non appena venivano allontanati.

La femmina è stata chiamata Bonsai, mentre il maschietto rosso tigrato Buddha. Entrambi presentavano abrasioni alle gambe e gli sono stati somministrati degli antibiotici per prevenire le infezioni. «Hanno fatto le fusa dal primo momento in cui li ho toccati, sembravano sapere di essere amati».

Dopo il loro primo pasto, i gattini si sono rannicchiati e si sono addormentati insieme per cercare di recuperare le forze. In un solo giorno, la piccola Bonsai ha guadagnato ben 15 grammi. Nonostante avesse una ferita più grave alla gamba, era sempre di buon umore con suo fratello al suo fianco. «È una grande combattente e fa le fusa più rumorose».

Bonsai è stata sempre coraggiosa durante i suoi trattamenti e amava rotolarsi sulla schiena per avere un massaggino sulla pancia mentre faceva le fusa. «Ha rapidamente raggiunto le dimensioni adatte a una gattina della sua età e si è rimessa in salute grazie a un fantastico appetito e allo spirito di una vera combattente» ha raccontato Melinda.

A 10 giorni, i loro occhi erano completamente aperti. «La coppia felina al mattino ottiene una sessione di coccole in più, e i due finiscono sempre per perdere i sensi durante le coccole». Hanno scoperto la lettiera insieme e hanno cominciato a a fare le prime scoperte, ovviamente sempre insieme: «Bonsai è una piccola esploratrice e adora arrampicarsi, mentre Buddha ama le coccole e giocare con sua sorella».

Il rifugio spera di trovare per loro una casa per sempre insieme quando saranno abbastanza grandi per l’adozione. «Si addormentano sempre sulle mie ginocchia dopo aver giocato, oppure li trovo comunque sempre accoccolati insieme».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.