Lei lo adotta, lui la aiuta a guarire dai suoi disturbi alimentari. La storia di Annie e del suo gatto fulvo Jinx è emblematica di quanto la compagnia di un animale possa essere importante della vita.

«Lui ha riempito il vuoto nella mia vita», ha raccontato Annie, che ha adottato Jinx nel 2013, Prima di averlo con lei, la ragazza soffriva di gravi disturbi alimentari. «Ero ossessionata dal mio corpo, passavo ore a fissarmi lo specchio e avevo sviluppato una serie di pessimi comportamenti legati al cibo» , ha raccontato.

In quello stesso periodo il gatto di famiglia era morto di vecchiaia e Annie ha deciso di adottare un nuovo micio. Jinx aveva bisogno di una nuova casa e i due sono diventati inseparabili. «Jinx è un gatto che richiede molte cure. Spesso, mentre guardo la televisione, lo sento che mi tocca due volete con la zampina per attirare la mia attenzione».

La nuova presenza nella sua vita ha dato ad Annie una prospettiva diversa e ha curato la sua ossessione per la forma fisica. «Jinx non mi permette di ossessionarmi per il mio peso, mi ha aiutato a capire che ci sono cose più importanti nella vita».

Il gattone rosso è adorabile e conquista chiunque passi per casa. La sua pelliccia folta lo fa sembrare un leoncino, cerca continuamente attenzioni e gli piace moltissimo essere coccolato. «Lo adoro, ha portato tanta gioia nella mia vita», ha concluso Annie.