Come fare felice il gatto

La felicità del gatto è importantissima. Ecco alcuni consigli che vi potranno aiutare

Come fare felice il gatto
Come fare felice il gatto

Hai in casa un piccolo leone e desideri che sia felice. Occuparsi di un animale da compagnia che ha un fascino e una personalità tutta sua è una delle cose più soddisfacenti di questo rapporto. Pertanto, puoi fare in modo che viva nel modo più sano e felice possibile.Hai in casa un piccolo leone e desideri che sia felice. Occuparsi di un animale da compagnia che ha un fascino e una personalità tutta sua è una delle cose più soddisfacenti di questo rapporto. Pertanto, puoi fare in modo che viva nel modo più sano e felice possibile.

Parte 1 di 3: Accudire il gatto nel modo migliore

Come fare felice il gatto
Come fare felice il gatto

Nutrilo bene. Per il benessere del tuo gatto è estremamente importante un’alimentazione corretta. L’obesità è un problema assai comune tra gli animali domestici. Scegli cibo di qualità nel tuo negozio di animali preferito e assicurati di acquistare alimenti adatti alla sua età.

  • Segui le istruzioni riportate sulla confezione per quanto riguarda le quantità. Tuttavia, sono solo indicative. Molte volte i produttori sovrastimano le porzioni, quindi è sempre meglio adattarle in base a quanto peso il gatto perde o guadagna quando consuma le dosi indicate
  • Se non sai quale marca scegliere, parlane col veterinario. Sarà lieto di aiutarti
  • Fai attenzione ai bocconcini fuori pasto. I gatti sono sempre alla ricerca di qualcosa di buono e implorano per avere il loro pezzo di pesce preferito. Concedigli solo un bocconcino una volta ogni tanto, affinché non ingrassi
  • Non lasciare carne e pesce incustoditi. Ricorda che i gatti, saltando, possono raggiungere anche i punti più alti e che non sono particolarmente ligi alle regole. Se hai poggiato sul tavolo qualche invitante pezzo di salsiccia ed esci dalla cucina, potrebbe finire nella pancia del tuo amico peloso.
Come fare felice il gatto
Come fare felice il gatto

Mantieni il tuo gatto in salute. I felini possono contrarre varie malattie dentro e fuori casa. Pertanto, è importante portare il gatto dal veterinario almeno due volte l’anno per un controllo generale. Inoltre, dovresti farlo sterilizzare per prevenire gravidanze indesiderate e ridurre i rischi dell’HIV felina.

  • In un numero crescente di Paesi è obbligatorio castrare i gatti per tenere sotto controllo la popolazione felina
  • Non dimenticare di sottoporlo a regolari trattamenti contro vermi e pulci se passa molto tempo all’aria aperta. Sarà molto infelice se dovrà grattarsi tutto il tempo
  • Fai inserire un microchip. Ti risparmierà una marea di problemi se dovesse smarrirsi, anche se in Italia non è obbligatorio
  • Fai attenzione ai seguenti sintomi: perdita di peso, carenza di energie, comportamento aggressivo, infezioni oculari, ferite, andatura claudicante e orecchie sporche.
Come fare felice il gatto
Come fare felice il gatto

Mantieni il suo ambiente pulito. L’istinto dei gatti è pulirsi. L’assenza di odori, infatti, è indispensabile per la caccia e la sopravvivenza. Di conseguenza, sono molto sensibili agli odori e hanno bisogno di vivere in un ambiente impeccabile per essere felici.

  • Non lavare il tuo gatto. È un animale perfettamente in grado di provvedere alle sue pulizie personali e, infatti, si lecca costantemente per eliminare i cattivi odori. Lavalo solo se è particolarmente sporco o se è entrato in contatto con un prodotto tossico che non va ingerito
  • Mantieni la lettiera fresca e pulita. I gatti sotterrano le feci per evitare che vengano individuate da altri animali. È nella loro natura usufruire di una lettiera pulita, quindi potrebbero utilizzare qualcosa di diverso se non corrisponde ai loro criteri. Cambiala almeno due volte a settimana ed elimina le feci una volta al giorno.
Come fare felice il gatto
Come fare felice il gatto

Coccola il tuo gatto. Di solito ai gatti piace essere toccati dal padrone. Prova a coccolare il tuo micio almeno due volte al giorno e cerca di comunicare con lui. La maggior parte di questi animali apprezza le carezze dietro le orecchie, intorno al naso e sotto il mento.

  • Accarezzalo sempre dalla fronte alla coda. Posiziona la mano sulla testa e segui la colonna vertebrale. Non andare contro pelo. La maggior parte dei gatti lo detesta.
  • Non toccare mai la coda e le zampe. I gatti non lo sopportano
  • Potrebbe farti accarezzare la pancia, se si fida di te. In caso contrario, non cercare di toccarla, perché potrebbe stressarsi
  • I gatti non adorano essere toccati troppo a lungo. Se l’animale mostra segni di insofferenza o stress, smetti immediatamente
  • A volte i gatti sono imprevedibili. Se un bambino ne accarezza uno, resta sempre con lui. Mostra a tuo figlio come toccarlo delicatamente, evitando movimenti rapidi. Il gatto potrebbe graffiare se si sente minacciato.

CONTINUA