Una variazione nella routine quotidiana potrebbe spingere Fufi ad abbandonare temporaneamente il tetto domestico.

CAUSE

Tra le cause che potrebbero indurre il gatto ad allontanarsi di casa ci sono ad esempio l’arrivo di un estraneo, oppure l’ingresso in famiglia di un nuovo animale d’affezione, un trasloco o ancora l’arrivo di un figlio, riunioni di famiglia molto affollate. Sono tutte condizioni che destabilizzano il felino, sovvertendo l’ordine della sua quotidianità fatta di certezze e tranquillità.

COME CAPIRE SE IL GATTO È A DISAGIO

  • Non si avvicina a voi come faceva prima.
  • Cerca di evitarvi.
  • Se ne sta in disparte.
  • Se è solito uscire in giardino tende a non rientrare quando lo chiamate

Se dovesse allontanarsi, la sua assenza non dovrebbe prolungarsi per molto, sarà solo un gesto dimostrativo, ovvero una sorta di manifestazione del suo disappunto. Non si allontanerà di molto dallo spazio abitativo, magari dal giardino, ma rimarrà nascosto ad osservare gli sviluppi della situazione. Facendo così il gatto vuole avvertire i suoi umani che non ama la nuova condizione imposta, e che la prossima volta potrebbe non fare ritorno a casa. 

COSA FARE PER EVITARLO

È importante concedere all’animale il tempo di ambientarsi e adeguarsi al nuovo cambiamento, introducendo gradualmente la novità e senza modificare troppo velocemente le sue abitudini.

Se avete appena traslocato, non fatelo uscire per qualche settimana. Dategli tempo di esplorare l’ambiente interno della casa e non essere avari con le coccole. Tutte le novità devono essere introdotte  gradualmente e senza modificare troppo velocemente le sue abitudini.

Se arriva un nuovo inquilino normalmente si è soliti rivolere più attenzioni a quest’ultimo, questo è da evitare. Semmai aumentare la dose di coccole e più attenzione al padrone di casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.