Fare il bagno a un gatto è già abbastanza difficile, ma quando hai un gattino particolarmente indisciplinato può diventare una vera e propria sfida. Anche se i gatti e i cuccioli sono in grado di lavarsi da soli, a volte si rende necessario fare loro il bagno, se si sono sporcati con qualcosa di puzzolente o se il loro pelo sembra grasso e ha bisogno di cura. I gattini hanno bisogno di ricevere un sacco di amore e di affetto per imparare a fidarsi di te e dell’acqua, soprattutto se si tratta del loro primo bagno. Quindi, come puoi lavare il tuo micio senza che il cucciolo si faccia prendere dal panico o ti graffi? Continua a leggere per scoprirlo.

Parte 1 di 3: Prepararsi per fare il bagno al gatto

Capisci quando il micio ha bisogno di un bagno. A dire il vero, molti gatti non hanno bisogno affatto di essere lavati, dal momento che sono maestri nel prendersi cura di loro stessi e pulirsi. Tuttavia, se il tuo animale ha le pulci, se generalmente vive all’aperto ed è entrato in contatto con qualche sostanza sporca o semplicemente ti sembra sudicio, allora potrebbe essere il momento di fargli un bagno. Se il micio è molto giovane, dovresti pulirlo solo con un panno umido o inzuppato anziché immergerlo proprio nell’acqua.

  • Parla con il veterinario per determinare quando è il momento adatto per fare un bagno completo al tuo cucciolo. Le associazioni a difesa degli animali in genere consigliano di aspettare almeno finché il micio ha 8 settimane di vita, prima di lavarlo completamente.
  • Un vantaggio nell’iniziare a fargli il bagno quando è ancora giovane è che in questo modo si abitua facilmente alla pulizia, nel caso si sporcasse con regolarità. Devi comunque ricordare che i gatti passano circa il 30% del tempo a pulirsi da soli e che in realtà non dovrebbero essere lavati più di una o due volte all’anno, a meno che siano davvero sporchi.
Fare il bagno al gatto
Fare il bagno al gatto

Taglia le unghie del gattino. Anche i cuccioli più miti ed educati protestano un po’ quando vengono lavati, soprattutto se è la prima volta. Per proteggerti dai graffi della tua creatura pelosa preferita, devi assicurarti di tagliarle un po’ le unghie, in modo che sia meno probabile che possa ferirti. Anche se i graffi di un gattino non sono così feroci come quelli di un gatto adulto, potrebbero comunque farti male. Pertanto è meglio tagliare le unghie per restare al sicuro, anche se questo significa qualche protesta da parte del micio.

  • Tuttavia, non dovresti tagliargli le unghie appena prima di fargli il bagno. È meglio farlo il giorno prima o almeno alcune ore prima, in quanto molti gatti diventano un po’ esuberanti e agitati dopo la pedicure, mentre tu devi fare in modo che il tuo piccolo batuffolo di pelo sia mentalmente calmo e sereno prima di iniziare il bagno.
  • Se finora non hai mai tagliato le unghie al gattino, dovresti far trascorrere un bel po’ di tempo tra questa operazione e il bagno, anche un giorno intero. Il taglio delle unghie può essere una nuova e traumatica esperienza per un micio ancora giovane e non devi peggiorare la situazione aggiungendo anche un bagno.
Fare il bagno al gatto
Fare il bagno al gatto

Spazzola il pelo del cucciolo. Prima di immergerlo nell’acqua, devi spazzolargli la pelliccia, facendo attenzione a non trascurare nessuna parte del corpo, le zampe, la pancia e anche la parte superiore della testa. Si tratta di un passaggio importante, perché in questo modo liberi il pelo da grovigli e nodi. Se gli fai il bagno con tutta la pelliccia spettinata, i nodi e i grovigli peggiorano, creando un problema che avresti invece potuto evitare. Pertanto non sottovalutare questa importante procedura.

  • In realtà, ad alcuni gattini piace quando viene spazzolato loro il pelo e trovano questo processo molto rilassante. Altri, invece, si agitano e vengono presi dal panico. Se vedi che il tuo micio non si rilassa, poi aspettare almeno una o due ore, in modo che si calmi prima di iniziare a lavarlo. Puoi decidere di dargli qualche dolcetto al termine della toelettatura, così che associ il processo a un momento più positivo.
Fare il bagno al gatto
Fare il bagno al gatto

Indossa indumenti protettivi. Non fare il bagno al gattino indossando semplicemente una canottiera striminzita che esponga le braccia e il petto. È opportuno invece indossare una camicia a maniche lunghe e di un tessuto piuttosto spesso, in modo che il micio abbia meno possibilità di graffiarti. Alcuni un po’ esagerati dicono che bisogna anche proteggere le mani, ma questo è vero solo se sai già che il tuo micio ama mordere e graffiare. È sempre meglio prevenire che curare e indossare una camicia a maniche lunghe può evitarti dei graffi su tutte le braccia.

  • Cerca di scegliere anche un tessuto di cotone piuttosto spesso, in modo che il micio non incastri le unghie sui tuoi abiti. Scegli qualcosa che difficilmente gli artigli possano attraversare.

Prepara lo shampoo e tienilo pronto per l’uso. I mici hanno bisogno di uno shampoo speciale per cuccioli, mentre, se il gatto ha le pulci, devi procurartene uno formulato specificamente per uccidere i parassiti adulti e le loro uova. Per i gatti senza pulci puoi usare un generico shampoo per gatti. Recati al negozio di animali, presso l’ambulatorio del veterinario oppure cerca un rivenditore online. Se hai dei dubbi, chiedi a un commesso per avere informazioni circa gli shampoo migliori. Non fare il bagno al tuo cucciolo con un sapone o uno shampoo generico, perché potresti danneggiargli o irritargli la pelle.

  • Non usare uno shampoo per cani, anche se lo hai a portata di mano. Devi prendere un prodotto specifico per gatti, per soddisfare le esigenze del tuo batuffolo di pelo.

Prepara tutti gli accessori necessari. Quando sei pronto per lavare il tuo micio, procurati una tazza per versare l’acqua e un asciugamano con cui asciugare il gatto al termine; tieni pronto anche lo shampoo. Se riesci a trovare una persona che possa aiutarti, è anche meglio! Aver preparato in anticipo tutti gli strumenti ti sarà di grande aiuto nel momento del bagno. Non devi trovarti con il gattino finalmente pronto in bagno e accorgerti che hai lasciato lo shampoo o l’asciugamano nell’altra stanza.

  • È una buona idea anche chiudere la porta della stanza, per evitare che il micio possa scappare.
Fare il bagno al gatto
Fare il bagno al gatto

Rendi il bagno un momento piacevole per il gattino. Se il cucciolo non è abituato ai bagni e per lui sono una novità, puoi cercare di rendergli l’esperienza meno traumatica. Per esempio puoi prendere alcuni dei suoi giocattoli preferiti e metterli nel lavandino o nella vaschetta che stai usando, oppure associare la zona in cui lo stai lavando a sensazioni divertenti e di gioia, in modo che il micio non la colleghi a un’esperienza traumatica. Puoi anche giocare con lui nel lavandino o nel catino senza fargli il bagno all’inizio, così impara a sentirsi a suo agio in questo ambiente.

  • Quando arriva il momento di lavarlo veramente, puoi mettergli alcuni dei suoi giocattoli preferiti o un paio di giochi da bagno, per farlo sentire a suo agio. Puoi abituarlo a giocare un po’ con dei giocattoli da bagno senza introdurre l’acqua, prima di iniziare la procedura.
Fare il bagno al gatto
Fare il bagno al gatto

Inizia a fargli il bagno quando si sente tranquillo. Questo è un momento molto importante. Non devi lavarlo immediatamente dopo aver giocato con lui per mezz’ora e averlo infastidito o dopo che si è agitato per aver visto un insetto nella stanza. Evita anche di bagnarlo poco prima del suo solito pasto o se ti sembra agitato, ansioso e manifesta il desiderio di mangiare anziché fare il bagno. Scegli piuttosto un momento in cui di solito è calmo, quando si riposa o semplicemente è rilassato e non ha bisogno di nulla.

  • Anche se questa creatura tende a emozionarsi naturalmente abbastanza velocemente, è meglio iniziare il processo quando è calmo, in modo da rendere più facile per entrambi la procedura del bagno.
  • Puoi anche programmare una sessione di gioco che lo stanchi molto e poi aspettare mezz’ora che si senta sfinito e voglia riposare, prima di lavarlo.

CONTINUA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.